Pandora - VELA TRADIZIONALE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pandora

Fedele riproduzione di Goletta a gabbiola russa del 1700, da sempre utilizzata per attività di Sail Training in Italia con STA-ITALIA.
L'imbarcazione fu impostata nel 1991 da Andrey Ahkmeton, un progettista di San Pietroburgo affascinato dalle linee delle unità che solcavano il Baltico alla fine del Settecento. Dopo accurate ricerche, furono riprodotti i piani di una veloce "Goletta a gabbiola", adibita a servizi postali o di dogana.

Nel 1994, fu commissionata la costruzione di Pandora al cantiere Grumant di Petrozavodsk che utilizzò rigorosamente legnami di pino e di quercia per lo scafo e il "Pinka" (fibra prodotta nella Russia centrale) per i cordami. Dopo il varo, attraversando il lago Ladoga ed il fiume Neva, l'imbarcazione raggiunse San Pietroburgo e prese il mare.

Nel 1995, dopo aver partecipato a raduni di barche tradizionali del nord Atlantico, Pandora giunse a Genova, dove fu abbandonata dal suo comandante e dall'equipaggio.

Negli anni, Pandora ha partecipato a diverse manifestazioni e commemorazioni di interesse storico e con essa è stata praticata un'intensa attività di scuola di marineria. Nel 2007 Pandora trionfa nella "Tall Ships Races Mediterranean", classificandosi primo di classe e assoluto, davanti a 32 imbarcazioni. Nel 2010 ripete il risultato nella regata commemorativa dello sbarco dei "Mille", la "Garibaldi Tall Ships Regatta".
Nel 2013 ha partecipato alla Lycamobyle Mediterranean Tall Ships Regatta (Barcellona- Tolone - La Spezia) classificandosi prima di classe.

Pandora è concessa in comodato d’uso a Vela Tradizionale.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu